DESCRIZIONI CLASSI - NonsoloBiodanzaFestival

Vai ai contenuti

DESCRIZIONI CLASSI


LE SESSIONI DI BIODANZA

IL CORAGGIO DI VIVERE LA PROPRIA GRANDEZZA con Angela Di Bartolo
Siamo nati con uno “zainetto” prezioso per vivere e possiamo scegliere se procedere nella vita esprimendo i potenziali in esso contenuto: coraggio, amore, fragilità, forza, libertà, rispetto, unione, perdono, solidarietà, accoglienza e tanto altro. E’ una nostra scelta se dare voce a noi stessi. Entrare nel caos ed uscirne rinnovati. Silenzio e voce sono i confini della nostra libertà per ricominciare nella scena umana odierna di cui siamo parte. E’ faticoso stare nel dualismo del giusto o sbagliato: dov’è l’incontro? Essere se stessi con Coraggio, destrutturarsi per seguire la via del nostro cuore che ci porta a riconoscere la nostra Grandezza.

SII IMPECCABILE CON LA PAROLA con Claudia Cardelli
Socrate diceva che la parola deve essere bella, vera e utile per avere senso. Coltiviamo quindi la parola come occasione di pacificazione usando parole amorevoli, che suscitano gioia in chi le ascolta e tenerezza nel cuore. Così come ogni appellativo deficitario crea una corrente negativa, porta dolore a chi lo riceve che infine attiva un istinto di fuga (separazione) perchè la vita si difende e prende distanza da chi la ferisce. Con l'amore possiamo dire ogni cosa e conservare il legame nonostante il No. Una vivencia ispirante per chi ama parlare; una vivencia liberatoria per coloro che sono timidi, per quelli che temono di parlare di emozioni e quelli che parlano sempre in terza persona, per quelli che pensano troppo e infine non dicono, per quelli che tengono tutto dentro...

LA COPPIA ECOLOGICA con Fabrizio Lampugnani e Monica Antonioli
La coppia ecologica germoglia dall'amore per se stessi, chiave che apre la porta del cuore a Eros che ci fa precipitare nel tumulto dell'innamoramento, della passione. Ci si accorge presto che l'altro è fatto di luci e ombre, passato, presente e futuro esattamente come noi e che... nell'incontro con te ho notizie di me stesso, come diceva Rolando Toro. Consciamente o inconsciamente ci innamoriamo sempre di chi ha il potenziale di farci crescere e di sostenere l'espressione massima della nostra bellezza. Certo, per far dischiudere questi potenziali occorre un impegno: quello di curare le proprie ferite e di integrare la propria identità per il bene reciproco. L 'incrocio e l'intreccio di due vite è come il progetto di un prezioso arazzo, ricco di disegni, forme e colori che giorno dopo giorno si fa e a volte si disfa e si rifà insieme. Il suo scopo è donarsi al mondo e far germogliare una qualità della relazione che include nel suo abbraccio tutto: persone, famiglie, comunità, idee, sogni piccoli e grandi. E' un'amarsi che conosce il potere del perdono. Lasciando andare l'ideale del grande amore, fa spazio alla gioia dell'Amore Grande

IL PIACERE con Flavio Boffetti
La sensazione di piacere è una condizione naturale che il nostro corpo ricerca con innocente spontaneità. Il piacere è fisiologico, è corporeo, è naturale.
Lo proviamo immergendoci in un bagno caldo rilassante, o rotolandoci in un morbido prato al sole, ma anche danzando guidati dall’innata saggezza cinestesica, o scambiando un sorriso, un abbraccio, una carezza. In una cultura che si ispira al dovere e innalza la sofferenza a merito, vivere il piacere della danza e dell'incontro umano, assume il valore di un gesto di straordinaria e pacifica ribellione.

KINTSUGI LE FERITE D'ORO con Marco Savio
Le esperienze sono segni fondamentali per la nostra competenza di vita
 
IL SEGNO DELLA CROCE con Paolo Bressan
Mettere in movimento il simbolo, il gesto e le parole del segno della Croce.

La  Croce è utilizzata dal Cristianesimo come suo simbolo rappresentativo. La Croce è in realtà un'immagine simbolica utilizzata in molte tradizioni precedenti la venuta del Cristo, in Egitto, in Cina, in Sud America, in India...è quindi un simbolo di tutta l'Umanità e non ha a che fare solo con  il Cristo messo sulla Croce.
In questa sessione verrà presentata una visione profonda ed odierna di questo simbolo dal punto di vista Cosmico ed anche Personale: il significato dell'incontro tra l'asse verticale ed orrizzontale, il senso dei punti che vengono toccati sul nostro corpo nel fare il gesto, il significato delle parole usate nel rito Cristiano " In Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".
La conoscenza del Simbolo unita alla sua messa in movimento attraverso le danze ed il rituale della Biodanza ci apriranno alla possibilità di riappropiarci di questo gesto che ci potrà accompagnare nella quotidianità come connessione al più alto significato del nostro vivere.
Sessione condotta da Paolo Bressan e Caludio Tomaello, Narratore Teatrale , Counselor e studioso di Ebraico Biblico.

LA DANZA DELL'IPPOPOTAMO Con Riccardo Cazzulo
In Biodanza l'Ippopotamo rappresenta l'archetipo motorio collegato all'elemento acqua. Rolando Toro ha scelto questo animale per stimolare il vincolo con il piacere di immergersi nell'acqua e nel fango creatore.
L'archetipo motorio dell'Ippopotamo è collegato al riposo rigenerante, al piacere di vivere e alla socialità con gli appartenenti alla propria specie. Simbolizza inoltre il benessere dato dal gustarsi il cibo e la piacevolezza cenestesica dei ritmi lenti e abbandonati.
Danzare l'Ippopotamo favorisce la vivencia di atermporalità, di fluidità e del piacevole gioco dei sensi attraverso la lentezza, la tenerezza e la sensualità fino al raggiungimento di una fusione primordiale con l'ambiente circostante riscattando l'autenticità del proprio nucleo originario.





LE ALTRE ATTIVITA'

L'ARTE DI SCEGLIERE con Claudia Cardelli
Una sessione di tantra per stimolare la nostra energia, sentire il nostro essere sacro pulsante e scoprire come possiamo toccarci e avvolgerci e... scioglierci lasciando esprimere il cuore e corpo fino ad una parola chiara. Integrare le parole al contatto, è un'arte perchè le parole possono dare brividi, accendere la fantasia, aprire il cuore, accarezzare l'anima...come tutto ciò che esprime una vera intensa emozione. Sono poesia che onora il momento condiviso, pur nella semplicità.
Per il corso è necessario portare un pareo e un asciugamano - costume facoltativo (se si desidera). Meglio essere numero pari uomini e donne.

RIDANZA con Donata Ricatti e Pierangelo Colombi
L'attività di Yoga della Risata si svolge in un ambiente dedicato e dura circa un'ora e mezza con un gruppo minimo di 10 persone ed un massimo che dipende della capienza della sala.

IO E LE MIE RELAZIONI AFFETTIVE ATTRAVERSO LE COSTELLAZIONI FAMILIARI con Giuseppe Clemente
Nella sessione verranno fatte alcune Costellazioni con quei partecipanti che desiderano esplorare un prorio tema.

SCIOGLIERE LE TENSIONI MUSCOLARI E SENTIRE LA LIBERTA' DEL CORPO con Maria Elisa Marchiani
Il Metodo MioEquilibrio si svolge prevalentemente in gruppo e si articola attraverso diverse fasi: • Condivisione verbale iniziale in cerchio • A terra, supini: Ascolto e Percezione del corpo • Allungamento profondo delle catene muscolari attraverso esercizi specifici di contrazione isometrica utilizzando palline di diversa consistenza e dimensione per sciogliere le tensioni e le contratture muscolari che provocano uno squilibrio e a volte sintomi dolorosi nel corpo. I movimenti sono lenti, basati sul SENTIRE e seguono il respiro. • Automassaggio • Percezione e ascolto (da supini e in piedi) dei cambiamenti strutturali, delle sensazioni emotive e delle nuove possibilità di movimento. • Movimento sentito e sensibile • Condivisione finale
"Il corpo é come uno strumento musicale, è necessario saperlo ascoltare ed accordare per poterlo suonare e dare vita alle nostre più autentiche melodie”.

RISVEGLIO ENERGETICO con Martino Chiorboli e Maria elisa Marchiani
Ogni mattina prima di colazione verranno alternate pratiche di risveglio energetico e fisico utilizzando tecniche di diverse provenienze

LE DUE MENTI con Martino Chiorboli
Hai due menti, una Mente Ordinaria che blatera giorno e notte e una Mente Profonda che ascolta con pazienza. Una grida "voglio amore", l'altra sussurra "sono amore". In questa esperienza ridurrai, per qualche momento, l'attività della Prima per lasciare un pò più spazio alla seconda.

IL RESPIRO DEL VENTO. L'ALITO DELLA VITA  con Michele Picerni
Il corpo e il respiro come base del lavoro di gruppo. Ogni partecipante avrà modo di sperimentare una dimensione interiore di vitalità, apertura e amorevolezza attraverso il contatto con se stesso e con gli altri in un clima empatico e di accettazione.

SINCRONYZING JUNG con Monica Antonioli
Laboratorio di sincronicità in movimento
Quando la creatività e la trascendenza si toccano e il pensiero si sporge oltre i limiti del sensibile, accade di percepire la vita come un susseguirsi di eventi pregni di significato. Si può anche accedere a una sorta di dimensione “magica” dove eventi ordinari, inanellandosi in modo inspiegabile, danno luogo a situazioni straordinarie, portatrici d’importanti messaggi. C. G Jung, racchiude questi fenomeni nel principio di sincronicità e testimonia di aver sempre sentito un certo carattere numinoso nelle molte esperienze del genere avute nella sua ricca vita. Monica propone un laboratorio di sincronicità con le immagini archetipiche dei Movimenti Maestri facendoli diventare simboli viventi, gesti evocativi, rito e vivace narrazione capace di donare nuovi significati al proprio momento presente. La vita spirituale si rivela quando la straordinarietà diventa normale, e la normalità straordinaria.

MASAJE VIVENCIAL con Scuola di Masaje Vivencial
L'equipe della Scuola Italiana del Masaje Vivencial sarà a disposizione dei partecipanti del Nonsolobiodanzafestival durante l'intera manifestazione, presso la saletta al 7° piano dell'hotel, in orari stabiliti in accordo con gli organizzatori dell'evento. Vi aspettiamo!



NONSOLOBIODANZAFESTIVAL
Un evento organizzato da
Associazione Aloha International
MODULO PER CONTATTO VELOCE



Torna ai contenuti